Paolo Antonacci

Paolo Antonacci ha iniziato l’attività lavorativa negli anni ’80 presso la galleria antiquaria di famiglia “Antonacci-Efrati” fondata nel lontano 1916. Gli interessi di Paolo nel campo artistico sono stati da sempre la ricerca, valorizzazione e studio degli artisti e dei dipinti che ritraggono, dalla seconda metà del XVIII sec. fino agli inizi del XX sec., Roma, la sua Campagna, il Vedutismo italiano in genere e i vari aspetti del cosiddetto “Grand Tour”. Gli interessi di Paolo Antonacci nel campo artistico sono da sempre la ricerca, la valorizzazione e lo studio degli artisti e dei dipinti che ritraggono, dalla seconda metà del XVIII secolo fino agli inizi del XX secolo, Roma, la sua Campagna, il Vedutismo italiano in genere e i vari aspetti del cosiddetto “Grand Tour”. Particolare attenzione è anche rivolta agli artisti dell’epoca Simbolista, alle sculture in marmo e alle opere su carta prodotte nel XIX secolo.
La galleria nel corso degli anni ha contribuito con mostre a tema alla conoscenza e alla divulgazione dei fotografi del secondo Ottocento, in particolare del cosiddetto “Gruppo del Caffè Greco”, settore ancora poco noto in Italia.
Paolo Antonacci ha partecipato alle più importanti mostre di antiquariato italiane ed estere quali la Biennale di Palazzo Corsini a Firenze, la Biennale d’Arte di Palazzo Venezia a Roma, la Masterpiece di Londra, la Highlights di Monaco, la Master Drawings Week di New York. Dal marzo 2014 partecipa alla Tefaf di Maastricht. Dal 2017 la galleria partecipa alla prima importante rassegna Fine Arts Paris. In foto: Artista italiano
Prima metà del XIX secolo

“Trompe-l’oeil” di dipinti dei musei Capitolini a Roma

Olio su tela, cm 66,5 x 68

Roma

Via Alibert, 16 / A
00187 - Roma
Telefono: + 39 06 32651679 Email: info@paoloantonacci.comWebsite: